il progetto

EASY UMBRIA è un portale che promuove il turismo accessibile nella Regione Umbria con informazioni su progetti ed iniziative utili a garantire una maggior accessibilità alle risorse turistiche e culturali del territorio, nel quadro di una visione volta a valorizzare la crescita di un turismo di qualità per tutti, sostenibile e responsabile.

Il progetto è finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni (link) e realizzato dall’Associazione “Un Volo per Anna Onlus” in partenariato con la Direzione Turismo della Regione dell’Umbria, Sviluppumbria S.p.a. e Umbriaccessibile Soc. Coop. Centro Servizi Foligno.

E’ un’iniziativa volta al miglioramento dell’accessibilità turistica della Regione Umbria e alla promozione del territorio della Provincia di Terni come destinazione for all.

L’Ospitalità Accessibile è un’opportunità sociale per tutti

Alla luce della conclamata rilevanza etica, culturale ed economica del turismo accessibile e del fatto che il suo sviluppo determina un innegabile innalzamento della qualità dell’offerta turistica “per tutti” in termini infrastrutturali e dei servizi, oltre che importanti ricadute economiche per soddisfare una domanda in continua crescita, il progetto EASY UMBRIA propone un modello di sviluppo inclusivo del prodotto turistico individuando e valorizzando itinerari e luoghi accessibili a visitatori e turisti con disabilità nel territorio regionale con particolare attenzione per la provincia di Terni.

Le persone con disabilità o con bisogni specifici devono vedere riconosciuto il proprio diritto alla vacanza e al tempo libero, le imprese turistiche, dal canto loro, possono inserire valori etici importanti all’interno della loro visione strategica d’impresa, investendo nel business sociale del “turismo accessibile”.

“Easy Umbria” promuove attività, informazioni, progetti inerenti il turismo per tutti, implementando le informazioni e i servizi prestati con lo sportello informativo per la disabilità TASCOLTO/Terniaccessibile (link …vai al sito) finanziato nel 2018 dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, con l’obiettivo di favorire il turismo da parte di persone con disabilità.

Propone lo sviluppo di un “distretto” turistico accessibile nel territorio della Provincia di Terni, quale motore per lo sviluppo economico locale e modello da esportare all’intera Regione Umbria, fondato sulla promozione dell’accessibilità, o degli strumenti messi in campo per migliorarla, delle più importanti risorse ambientali, culturali, paesaggistiche del territorio, nonché sul rispetto dei principi di inclusione e parità dei diritti per tutti

Mette a disposizione notizie, progetti, itinerari e servizi attraverso il web ed è quindi raggiungibile da tutti, sia dalle persone con disabilità o bisogni specifici, sia dalle categorie di utenza fragile quali gli anziani o i bambini, che non trovano informazioni adeguate ai loro bisogni, se non in maniera frammentaria o insufficiente.

L’attività progettuale si è sviluppata a partire da percorsi di sensibilizzazione e di aumento di competenze sulle tematiche del turismo per tutti, destinate a tour operator incoming, operatori della ricettività e del commercio.

Elementi innovativi e punti di forza del progetto sono:

  • Capacità di operare su scala regionale sviluppando sinergie e collaborazioni con tutti i soggetti della filiera turistica (STL, operatori della ricettività, associazioni di categoria, associazioni rappresentative delle Persone con Disabilità, tour operator, consorzi turistici, musei, enti parco, ecc).
  • Definizione di un data base aperto, in continuo aggiornamento, di strutture ricettive e servizi fruibili e godibili da tutti per mostrare le opportunità di una vacanza in Umbria fruendo di servizi adeguati (attività ricettive e ristorative, trasporti, attività culturali, sportive, ludiche, informazioni, ecc).
  • Adozione di un approccio collaborativo e non punitivo-ispettivo nei confronti degli operatori turistici, assistendo gli albergatori e operatori del settore fornendo consulenze specifiche sul miglioramento dell’accessibilità delle infrastrutture per valorizzare il patrimonio esistente in un’ottica di inclusione, proponendo soluzioni e accorgimenti che, anche a costi contenuti, possono migliorarne la qualità della fruibilità.
  • Sviluppo di un approccio inclusivo che sappia superare il semplice rispetto normativo considerando invece la fruibilità e la godibilità di un territorio da parte di un pubblico ampio e diversificato che comprenda disabilità sensoriali (non vedenti e ipovedenti, sordomuti), disabilità motorie, disabilità motorie e psichiche/neurologiche compresenti, disabilità temporanee dovute a traumi e malattie, o a condizioni personali temporanee (donne in stato di gravidanza), disabilità dovute all’età avanzata o a problemi fisici cronici o cronicizzati (dializzati, trapiantati, malattie reumatiche), disabilità derivanti da problemi di alimentazione (celiaci, portatori di allergie o intolleranze gravi, diabetici gravi), persone con disagio psichico.
  • Attenzione alla fruibilità turistica come il giusto connubio tra accessibilità delle infrastrutture , beni e servizi e accesso all’esperienza (possibilità di partecipazione attiva e soddisfacente alle attività sviluppate nel territorio indipendentemente dalle specifiche esigenze o abilità) e accesso all’informazione (informazioni chiare, complete e affidabili divulgate su supporti accessibili).

Architettura del sito

In questo sito sono presenti diverse sezioni:

  • Chi siamo, per conoscere meglio lo staff di professionisti dedicato al progetto;
  • Marchio Easy Umbria. Procedure e strumenti per l’ottenimento di un attestato di qualità che certifichi il livello di accessibilità di beni e servizi. Formulazione di linee guida di un “protocollo accessibilità” per rilascio dell’attestato di qualità;
  • Itinerari e suggerimenti di viaggio: proposta di mete del turismo accessibile del nostro territorio e pubblicazione dei risultati di un primo filone di attività d’indagine imperniato sul rilievo dei tracciati e studio dei luoghi di accoglienza di alcune tappe del Cammino di Francesco e dei Protomartiri Francescani nel territorio della Provincia di Terni. Il portale propone itinerari e suggerimenti di viaggio con percorsi su misura per ogni esigenza, dalle città d’arte, ai cammini lungo la via di Francesco e dei Protomartiri, fino ai percorsi in montagna o nelle riserve naturali. Nel sito sono pubblicate le risultanze delle attività di rilevamento in campo delle caratteristiche morfologiche, funzionali, di dotazioni infrastrutturali di alcuni siti culturali e paesaggistici della Provincia di Terni, ritenuti strategici tra quelli connessi agli itinerari della Via di Francesco e dei Cammini dei Protomartiri Francescani, per verificarne le condizioni fruibilità per visitatori e turisti con disabilità e in genere per un’utenza ampliata, configurando, nell’intorno di queste “infrastrutture”, degli ambiti di interesse per lo sviluppo di un turismo accessibile a tutti.
  • Pacchetti turistici, in questa sezione sono illustrate alcune proposte quotate a cura di tour operator locali specializzati in turismo accessibile
  • Catalogazione delle strutture ricettive in base alla tipologia di servizi offerti per ogni tipo di disabilità e schede di approfondimento sull’accessibilità delle strutture turistiche, per scegliere quelle che meglio rispondono alle esigenze del turista per organizzare a l meglio un soggiorno in Umbria.

Regola la grandezza dei caratteri
Contrasto elevato